Parete Bianca: Si riparte “Da lì”.

img_4404-fileminimizerGiro di boa per la sesta edizione di Parete Bianca, la kermesse dedicata ai nuovi artisti del territorio, organizzata dall’associazione culturale torrese Parole Alate. Giovedì 17 novembre, nell’elegante cornice del Caffè Letterario delle Scuderie di Villa Favorita di Ercolano, è stata la volta del fotografo napoletano Giuseppe Riccardi che ha incantato il pubblico con la mostra From there.

Ventotto anni, una passione per i cortometraggi e i film d’essai, Giuseppe ha raccontato la città di Napoli attraverso dieci scatti in cui luci e ombre contendono la scena a inconsapevoli protagonisti di scatti particolarmente suggestivi.

Un linguaggio, quello delle istantanee, che fa parte del vastissimo background di questo giovane artista dalle idee molto chiare. «La fotografia» dichiara «è uno dei miei modi di esprimermi. Nel corso degli anni ho condiviso i miei pensieri attraverso la scrittura, la scenografia, i cortometraggi. Questi scatti rappresentano la mia città e il personale rapporto con i concetti di luce e ombra».

Particolarmente apprezzata la mostra di questo ragazzo messosi in gioco per soddisfare la curiosità di un pubblico quanto mai partecipe, all’interno della chiacchierata disinteressata che l’associazione Parole Alate organizza durante la serata d’inaugurazione della mostra. Si è scoperto, così, che Giuseppe ama il Requiem di Giuseppe Verdi e che ha vissuto due anni a Barcellona, una città quanto mai cosmopolita che ha influenzato anche il suo modo di fare arte.

Per l’associazione Parole Alate, archiviata la terza serata, conto alla rovescia per l’ultimo appuntamento di Parete Bianca. L’evento conclusivo sarà la mostra fotografica di Diego Barone Lumaga dal titolo Sinestesia del paesaggio, a partire da giovedì 24.

Per quanti volessero visitare la personale di Giuseppe Riccardi, potranno farlo recandosi, ogni giorno dalle 10.00 alle 20.00, presso il Caffè Letterario delle Scuderie di Villa Favorita, corso Resina 330/332 ad Ercolano (tel. 081 7778052).

Per tutti gli aggiornamenti è possibile seguire la pagina facebook dell’associazione Parole Alate o il blog https://parolealateblog.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...