La Sinestesia del paesaggio di Diego Barone Lumaga chiude Parete Bianca

dsc_1040-fileminimizerSi avvia alla conclusione la sesta edizione di Parete Bianca, la kermesse dedicata ai nuovi artisti del territorio, organizzata dall’associazione culturale torrese Parole Alate. Giovedì 24 novembre, nella cornice del Caffè Letterario delle Scuderie di Villa Favorita di Ercolano, è stata la volta del fotografo torrese Diego Barone Lumaga che ha condiviso col pubblico gli scatti della mostra Sinestesia del paesaggio.
Trentasette anni, la passione per bicicletta e per le pellicole di animazione disneyane, Diego ha reso immortali alcuni scorci di posti visitati nel corso degli anni. Immagini fortemente suggestive, supportate dall’utilizzo della tecnica del bianco e nero, che hanno incantato il pubblico, accorso numeroso per sostenere questo fotografo che fa dell’umiltà il proprio punto di forza e mostra, nei suoi scatti, una grande sensibilità artistica.
«Alcune immagini» ha dichiarato durante la chiacchierata disinteressata di cui è stato protagonista «sono state raccolte mentre ero in bici. Il mondo viene percepito in maniera completamente differente stando sulle due ruote. Inoltre, ogni immagine è specchio non solo di una suggestione legata al luogo, ma pure di uno stato d’animo».
Stato d’animo reso parola attraverso delle didascalie che hanno incuriosito gli spettatori al pari degli scatti proposti.
Dopo la mostra di Barone Lumaga, che sarà visitabile ogni giorno dalle 10.00 alle 20.00, presso il Caffè Letterario delle Scuderie di Villa Favorita, corso Resina 330/332 a Ercolano fino al 30 novembre, Parete Bianca saluterà gli spettatori. Non prima però di dare appuntamento alla prossima edizione prevista per la primavera del 2017. «L’associazione culturale Parole Alate» dichiara Giusi Solaro, direttore artistico della kermesse, «ha fatto di Parete Bianca un evento di punta. Desideriamo portare avanti questo progetto augurandoci di poter contare sul supporto di istituzioni, partner commerciali e media che hanno scommesso sul nostro evento».
Non resta che lasciar partire il countdown. Alla prossima primavera non manca poi molto.

Per tutti gli aggiornamenti è possibile seguire la pagina facebook dell’associazione Parole Alate o il blog https://parolealateblog.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...