I Racconti del lunedì

Tutti i lunedì, sul blog di Parole Alate, appuntamento con la letteratura.
Scrittori di professione o aspiranti tali ci terranno compagnia per tutta la settimana con un loro racconto.

Dal giallo al noir, dall'horror all'erotico, dal rosa all'umoristico. Ce n'è per tutti i gusti, quindi mettetevi comodi: la lettura comincia.
San Valentino rosso mestruo - Giano Vander
Dieci milioni - Antonio Liccardo
Via quel quadro dal muro - Dario Gaetano
Non far rumore - Teresa Mandara
Il dito medio - Stefania Serrapica
Allejriam - Benedetta De Nicola
Nina - Rita Garofano
Sogni e risvegli - Vittoria Iorio
L'attesa del piacere - Ginevra Stroffolino
Pranzo di matrimonio - Raffaele Formisano
Undici metri - Paquito Catanzaro
Trombami - Benedetta De Nicola
Un treno dai sedili blu - Peppe Balbi
L'importanza di una parola - Raffaele Iorio
Punk's not dead - Maria Cristiana Grimaldi
Eterna notte - Giano Vander
L'umorista depresso - Pietro Damiano
Una nuova avventura del barone di Münchausen - Ferdinando Gaeta
Monna Lisa - Antonio Liccardo
Prenderò il tuo cuore - Aurelio Raiola
L'abito verde - Raffaele Iorio
Requiem - Vincenzo Jo-Jo Zannetti
Favola di Natale - Serena Venditto
240 secondi - Peppe Balbi
Non può che essere finto - Paquito Catanzaro
Folletto Pulp - Raffaele Formisano
Otium - Giano Vander (da un'idea di Paul Hertz) 
Napoli è come tua mamma che piglia e si ubriaca - Antonio Liccardo 
Collezioni - Joshua Di Bello 
Ti ho visto che ridi - Pietro Damiano