Archivi tag: napoletano

Decamerone Napoletano: il 2017 comincia col ritorno delle leggende napoletane.

GUARDA LA PHOTO GALLERY DI “DECAMERONE NAPOLETANO” DEL 5 GENNAIO 2017

decamerone_smallDecamerone Napoletano. Corteggiamenti, intrallazzi e amorosi sensi tra le lenzuola della Sirena Partenope. Torna lo spettacolo itinerante che la compagnia teatrale Parole Alate presenterà il 5 gennaio 2017, alle ore 20:00, in un’insolita cornice: un’abitazione privata nel cuore del centro storico di Napoli.
Filo conduttore di queste dieci storie è il sesso, espediente narrativo per raccontare storie autentiche e autentiche leggende che fanno ormai parte del patrimonio culturale napoletano.
Dai tempi dei Lupanari, le celebri case di tolleranza pompeiane, ai giorni nostri, il sesso indossa vesti discinte o castigate, divenendo preghiera, in un peccaminoso rosario erotico pagano, o si fa scherzo, coi novanta numeri della scostumatissima tombola.

Il sesso che viaggia attraverso i secoli, indossando gli abiti di corte di Ferdinando di Borbone e Maria Carolina d’Asburgo, i celebri e gaudenti sovrani del Regno delle Due Sicilie. Inoltre, un “duello di versi” che vede contrapposti i celebri poeti Ferdinando Russo e Giacomo Leopardi, e la genesi della celebre canzone La tammurriata nera insieme a una versione assai credibile della preparazione del primo zabaione della storia.
In scena quattro attori: Annalisa Raiola, Giano Vander, Valeria Bassolino e Paquito Catanzaro, regista e autore del testo.

Appuntamento, quindi, per il 5 gennaio alle 20:00, presso casa De Luca, via dei Tribunali 362, Napoli.
quota di partecipazione: 10 €

Per prenotazioni e informazioni: 
3343349640 oppure 3386165971.

Decamerone Napoletano: il 9 aprile a Venafro (IS) tornano le leggende napoletane.

locandina decamerone newDecamerone Napoletano. Corteggiamenti, intrallazzi e amorosi sensi tra le lenzuola della Sirena Partenope”. Questo il titolo del nuovo spettacolo itinerante che la compagnia teatrale Parole Alate presenterà il prossimo 9 aprile nella suggestiva cornice de La Dimora del Prete di Belmonte a Venafro (IS).

Filo conduttore di queste dieci storie è il sesso, espediente narrativo per raccontare storie autentiche e autentiche leggende che fanno ormai parte del patrimonio culturale napoletano.
Dai tempi dei
Lupanari, le celebri case di tolleranza pompeiane, ai giorni nostri, il sesso indossa vesti discinte o castigate, divenendo preghiera, in un peccaminoso rosario erotico pagano, o si fa scherzo, coi novanta numeri della scostumatissima tombola. Il sesso che viaggia attraverso i secoli, indossando gli abiti di corte di Ferdinando di Borbone e Maria Carolina d’Asburgo, i celebri e gaudenti sovrani del Regno delle Due Sicilie.
Inoltre, un “duello di versi” che vede contrapposti i celebri poeti
Ferdinando Russo e Giacomo Leopardi, e la genesi della celebre canzone La tammurriata nera e una versione assai credibile della preparazione del primo zabaione della storia.

In scena quattro attori: Annalisa Raiola, Giano Vander, Imma Schettino e Paquito Catanzaro, regista e autore del testo.
Per la compagnia napoletana un graditissimo ritorno a Venafro, con la presentazione, per il quarto anno di fila, di un’anteprima teatrale.

Due le repliche previste: alle 18.30 e alle 20.30 presso La Dimora del Prete di Belmonte, sita in via Cristo 49, alle quali sarà possibile accedere su invito. Per prenotazioni: 329 6939118 oppure 340 9837776.

Info sul sito: https://parolealateblog.wordpress.com/